Criminologia e Scienze Investigative

- laurea magistrale - 

Il corso di Laurea in Criminologia e scienze investigative prevede l’acquisizione di una base culturale su cui innestare ulteriori competenze acquisite e sviluppate nel corso degli studi.

Competenze di tipo sociologico e criminologico porranno l’attenzione sia all’evoluzione dei fenomeni criminali sia alle strategie di intervento e ai piani destinati alla prevenzione e alla promozione della sicurezza sociale. Stante la imprescindibilità dalla analisi di fattori comportamentali, la completa formazione del laureato in Sociologia e Criminologia non può prescindere dall’approfondimento di competenze nei settori scelti per questo percorso formativo.

In ottemperanza con una prospettiva eminentemente sociologica riguardo alle tematiche trattate, il corso propone inoltre lo sviluppo di aree di studio rivolte anche all’analisi della dimensione quantitativa e qualitativa della metodologia della ricerca sociale applicata e allo studio della fisionomia psicosociale e criminologica degli autori di reato.

120 crediti

2 anni

Sede Online

Opportunità e Vantaggi

Il Corso di laurea Magistrale in Criminologia e scienze investigative si prefigge l’obiettivo di formare un criminologo dotato delle conoscenze e delle competenze multidisciplinari che caratterizzano le scienze comportamentali applicate alle azioni e alle interazioni dei soggetti implicati in eventi criminali (autori di reato, vittime, testimoni ecc.), alla sicurezza pubblica e privata e alle attività degli operatori a rischio (polizia, security, emergenza ecc.).
Nello specifico, il Corso è strutturato principalmente per formare uno specialista in grado di:

- supportare l’attività investigativa di stampo tradizionale dei titolari delle indagini (pubblici ministeri, avvocati, forze di polizia).

- condurre osservazioni e analisi psico-socio-criminologiche sui criminali, le loro vittime, i testimoni e tutti gli altri soggetti coinvolti direttamente o indirettamente in un caso.
- condurre e supportare scientificamente interviste, interrogatori o colloqui con soggetti indagati, detenuti, vittime, persone informate dei fatti ecc.

- esaminare e analizzare luoghi e/o contesti ambientali o sociali in cui si sono verificati eventi delittuosi al fine di formulare ipotesi scientifiche utili agli investigatori in relazione alla criminogenesi e alla criminodinamica.

- svolgere attività di investigazione preventiva al fine di ottenere indicazioni utili sulle probabilità di commissione di reati in un determinato luogo o contesto.

- operare in contesti critici, sia in fase preventiva che durante il verificarsi di una concreta minaccia ovvero di una vera e propria emergenza.

Sbocchi professionali

Il laureato Magistrale in Criminologia e scienze investigative avrà le conoscenze e le competenze per operare nei seguenti ambiti:

- investigazioni tecniche giudiziarie (consulente del pubblico ministero, consulente o perito del giudice).

- ausiliario di polizia giudiziari

- collaboratore professionale negli istituti di investigazione
- consulente tecnico di parte per le indagini difensive
- uffici ispettorato o settori aziendali dedicati alle investigazioni interne, alla prevenzione e alla sicurezza.

- investigazioni preventive nei diversi settori della sicurezza pubblica e privata.
- comunità di recupero (minori, dipendenze, detenuti in prova ecc.)

Programma

Quarto anno

12 Ects – fondamenti anatomo-fisiologici dell’attività psichica
12 Ects – Sociologia del diritto e del crimine
12 Ects – Devianza e controllo sociale
06 Ects – Semiologia e analisi del linguaggio
06 Ects – Sociologia delle Organizzazioni
06 Ects – Psicologia della Sicurezza
06 Ects – Fondamenti di Neuroscienze

 

Quinto anno

12 Ects – genetica forense
10 Ects – antropologia
10 Ects – Sistema ed ordinamento giudiziario
8 Ects – Criminologia giuridica
8 Ects – Psicopatologia delle Realtà Virtuali
12 Ects – Tesi Magistrale

Le attività didattiche a scelta dello studente possono essere selezionate entro un ventaglio di proposte offerte annualmente dal Consiglio Accademico.

Laboratorio Criminalistica - programma

– Scena del crimine: sopralluogo, analisi e repertamento
– Repertamento e analisi di impronte digitali con polveri (dattiloscopia forense)
– Elementi di balistica forense ed analisi comparativa dei bossoli
– BPA (Blood Pattern Analysis) – analisi macchie di sangue sulla scena del crimine

Durata: 4 giornate formative (8 ore ciascuna) suddivise in 2 sessioni di due giornate consecutive per
ciascuna sessione (giorni da concordare – es venerdì e sabato)

Partecipanti: Massimo 25 studenti per sessione

Trainer: n. 2 nostri istruttori

Hai altre domande?

Contattaci al
☎️  02 30 31 0550
📩 [email protected]

oppure mandaci un messaggio cliccando il bottone qui sotto

Contattaci