Come funziona l'Università Telematica

- Guida Completa - 

L’Università Telematica funziona attraverso una piattaforma online sulla quale vengono caricati tutti i contenuti di studio di ogni singolo corso: pdf formativi, testi, materiale didattico e a volte anche audio e video.

Questo permette ai nostri studenti di accedere ai corsi in ogni momento e da qualsiasi luogo, lasciando a loro la possibilità di studiare anche da casa o dall’ufficio.

La nostra piattaforma è interattiva e prevede delle varianti di verifica e di check-control.

Mentre un’università tradizionale difficilmente controlla la presenza in aula, nemmeno durante le plenarie attività dipartimentali o di facoltà, le università telematiche consentono la verifica della presenza dello studente attraverso il VSM, Verification System Program. Con una USB a riconoscimento digitale che verifica gli accessi e/o la visura ID facciale per un feed back delle presenze in aula virtuale, vengono monitorate le presenze e certificate le ore di lezioni creando degli algoritmi analitici personalizzati.

Anche per gli esami online, tesine, tesi e verifiche intermedie si sono adottati recentemente nuove direttive amministrative ministeriali MIUR durante i DPCM Covid 19 in cui si è espressa in forma qualitativamente migliore l’erogazione online rispetto alle formazioni proposte dagli atenei tradizionale.

Un aspetto di primaria rilevanza è la qualità delle lezioni video.

Il docente, professore incaricato produce con il suo team dell’università un format comunicativo che come sua essenza deve ed è costituito in sua essenza antropologica, senza perdite di tempi ed è un concentrato nella sua centralità del DNA della materia stessa.

Non è un elisir didattico ma una espressione culturale in cui parole e concetti passano con estrema facilità essendo l’espressione massima della formazione.

Si tratta di una dinamica formativa inedita rispetto il precedente mondo tradizionale.

Come funziona la metodologia di apprendimento telematica?

 

Il funzionamento dell’apprendimento è costituito formalmente da 3 step:

  1. Analisi pre-introduttiva della materia e domanda delle esigenze formative. In questa fase si crea il piano di studio individuale stabilendo una struttura “ad hoc” costruita in base alla conoscenza di partenza della materia da parte dello studente. Il concept è quello di conoscere il gap tra la posizione culturale didattica attuale e l’obiettivo dell’esame. Se uno studente è già a conoscenza di una materia in quanto inerente la sua attività professionale, si può valutare di riconoscere l’esperienza lavorativa e validarla in crediti universitari.
  2. Piano di studi e formazioni on line. La nostra formazione avviene prevalentemente online, tramite la nostra piattaforma di ultima generazione che prevede l’inserimento di ogni tipologia di contenuto digitale. Tuttavia alcune facoltà, come ad esempio Criminologia e Scienze Investigative, possono prevedere anche una parte di formazione frontale.
    Sono disponibili forum e social media che consentono gruppi di lavoro per il confronto e la socializzazione culturale con altri allievi dello stesso corso. Tale confronto e scambio di misure didattiche è spesso moderato da un tutor, al fine di garantire un tenore accademico sempre d’eccellenza.
  3. Esami, verifiche e check. A seguito del periodo formativo, l’Università si trasforma in “garante” bilateralmente incaricata – in quanto formatore ed ente di verifica. Tutti i nostri esami sono in remoto e avvengono attraverso la piattaforma digitale. Le nostre due sedi principali di Milano e Roma sono le uniche incaricate per la gestione delle tesi di laurea. Gli esami degli altri corsi possono essere gestiti anche dalle altre sedi universitarie (circa una ventina) affiliate e sparse in tutta Italia (soprattutto Lombardia e Lazio). Ogni sede con delega all’esame fa riferimento a modelli di verifiche e procedure dettate dalle sedi centrali, al fine di garantire un ottimo standard di capitalizzazione della conoscenza.

Chi frequenta le Università Telematiche?

 

I fruitori delle università telematiche, e/o del modello telematico erogato dalle rare università degli studi di diritto internazionale, sono generalmente tutte le persone già impegnate professionalmente e in famiglia, che hanno il desiderio di crescere e per le quali è fondamentale utilizzare al meglio il proprio tempo.

Secondo recenti studi raccolti dalle principali sorgenti statistiche, gli studenti delle università telematiche hanno un maggiore spirito di crescita e maggiore motivazione rispetto le classiche matricole ordinarie del mondo universitario classico.

L’età di chi frequenta l’Università Telematica è maggiormente costituita dagli over 28 e non dai canonici ventenni.

Scelgono l’Università Telematica tutti coloro che si rimettono in gioco volontariamente rispetto gli studenti d’obbligo sociale.

Vantaggi e Svantaggi delle Università Telematiche

 

I vantaggi sono ormai chiari ed evidenti: l’elemento tempo ne fa da protagonista.

Poter fruire dell’Università di notte o al mattino presto o quando si desidera, studiare da casa o in ufficio o da qualsiasi luogo, è un lusso straordinario. Si può interagire nei momenti più produttivi della propria giornata o semplicemente in quelli a disposizione, senza dover compromettere la propria agenda di impegni professionali o personali.

Grazie all’Università Telematica, i tempi di raggiungimento alla laurea si accorciano mediamente di un 20% rispetto ai tempi dell’università tradizionale, in quanto la capitalizzazione del tempo e dell’efficienza porta al raggiungimento degli obiettivi senza spreco di energie.

Gli svantaggi invece, si possono raggruppare in tre punti:

a) Manca la socializzazione frontale. Conoscere, vedere, toccarsi, guardarsi negli occhi e fare amicizie. Questo di certo è impagabile ed insostituibile. L’Università Telematica cerca di sopperire a questa mancanza creando gruppi di lavoro tra studenti, i quali possono anche decidere di frequentarsi fuori dal corso di studio e, in quanto professionisti, anche stringere eventuali future collaborazioni.

b) Non è previsto l’Erasmus: le piattaforme online non possono offrirti la possibilità di studiare fuori casa, all’estero, con un gruppo di coetanei della stessa età.

c) Limiti nella formazione accademica. Vuoi fare il docente universitario? Il ricercatore? L’università tradizionale è certamente la risposta più adatta.

Le Università Telematiche sono riconosciute?

 

Le Università telematiche sono riconosciute nella medesima modalità giuridica delle altre.

Queste nel diritto fanno parte dell’ordinamento italiano. Ad esse vengono concesse le capacità giuridiche di esercizio delle funzioni e le virtù universitarie a tutti gli effetti per un’erogazione didattica culturale di formato telematico.

La regolamentazione giuridica e di diritto fa riferimento alle direttive presenti nella convenzione di Lisbona per il riconoscimento dei titoli di studio nella regione Europea.

La dottrina giuridica territoriale, quindi quella Italiana, viene poi messa a caduta dalle direttive europee per una sua interpretazione e la sua applicabilità.

Le formule sono generalmente autorizzate dal Ministero di competenza, il MIUR, a firma del Ministro o del Sottosegretario di Stato che con un decreto autorizzativo concede la capacità giuridica d’esercizio delle funzioni universitarie nelle materie dipartimentali di facoltà richieste.

Il sopra citato iter d’istanze è difficilmente raggiungibile e dedicato esclusivamente a poche istituzioni.

Come iscriversi all’Università Telematica

 

Le valutazioni di scelta d’ateneo telematico rispetto alla scelta di quelli tradizionali sono minori.

L’area geografica non interessa, in quanto non sarà necessario frequentare in presenza. Se vuoi iscriverti a un’Università Telematica, gli elementi che dovresti valutare sono principalmente due:

  1. Facoltà e programmi di studio. Trova la proposta formativa che fa per te: Sociologia ad indirizzo psicologico piuttosto che Scienze del Counseling.
  2. L’apprezzamento curriculare. È molto importante per te sapere quanti CFU, (crediti formativi universitari) ti riconosce l’ateneo in base al tuo curriculum. Il riconoscimento dei crediti si rivolge solo ed esclusivamente agli studenti con più di vent’anni d’età. La richiesta di riconoscimento crediti sarà presa in considerazione per tutti coloro che hanno superato esami universitari pregressi, formazioni professionali, corsi, ma anche per chi ha un’esperienza di rilevanza professionale e personale. Il riconoscimento di CFU permette di portarsi avanti nella carriera universitaria.

La piattaforma Ettore Ferrari

 

La piattaforma Ettore Ferrari è disponibile unicamente per gli studenti iscritti presso la nostra Corporate in via Manara 5, a Milano.

Gli studenti afferenti ai campus di Roma e Milano devono rivolgersi direttamente al proprio referente accademico.

L’accesso alla piattaforma è garantito attraverso un codice di identificazione (username) e una parola chiave (password), che verranno forniti allo studente nel momento in cui perfezionerà l’iscrizione al Corso di Laurea.

L’accesso alla piattaforma non è cedibile ed e vietata la visione da parte di terzi.

Richiedi maggiori informazioni

Sei un professionista nel tuo settore e vorresti vedere riconosciuta la tua professionalità in un percorso accademico? I nostri esperti ti aiuteranno a definire il percorso universitario adatto alle tue esigenze e ai tuoi obiettivi, e a trasformare il sogno di una laurea in realtà.

Contattaci al
☎️  02 30 31 0550
📩 [email protected]

oppure mandaci un messaggio cliccando il bottone qui sotto

Contattaci