Come funziona l'Università Telematica

- Guida Completa - 

L’università Telematica funziona differentemente rispetto le università tradizionali. Storicamente nascono negli Stati Uniti con la rivisitazione delle Università per corrispondenza trasformate poi successivamente negli anni 60 e 70, in TV’s University per atterrare oggi in quelle in cui contemporaneamente definiamo Università Telematiche.

Esistono formalmente le università telematiche ed anche rare università tradizionali Internazionali con un cartello di Università di Studi, ma con proposta Telematica intrinseca alla proposta frontale.


Come funzionano rispetto le Classiche Università Tradizionali?

Esse propongono un ventaglio corsi Universitari anche dei più svariati da ingegneria, scienze olistiche, criminologia a giurisprudenza internazionale costituite da un format didattico on-line per fruire gli insegnamenti direttamente a casa senza obbligo di frequenza.

Una dinamica formativa inedita rispetto il precedente mondo tradizionale.

Che cos’è l’Università Telematica e come funzionano i corsi di laurea online


L’università Telematica funziona attraverso una piattaforma, dove trovi tutti i contenuti di studi: PDF formativi e a volte anche Audio o Video.

Una piattaforma interattiva che in base all’erogazione dell’università stessa potrà avere delle varianti di verifica e di check-control.

Mentre una università tradizionale difficilmente controlla la presenza in aula, e spesso anche durante le plenarie attività dipartimentali o di facoltà sono utopicamente impossibili da verificare, le telematiche consentono il VSM, Verification System Program.

Con una USB a riconoscimento digitale che verifica gli accessi e/o la visura ID facciale per un feed back delle presenze in aula virtuale, vengono monitorate le presenze e certificate le ore di lezioni creando degli algoritmi analitici personalizzati.

Anche per gli esami online, tesine, tesi e verifiche intermedie si sono adottati recentemente nuove direttive amministrative ministeriali MIUR durante i DPCM Covid 19 in cui si è espressa in forma qualitativamente migliore l’erogazione online rispetto alle formazioni proposte dagli atenei tradizionale.

Un aspetto di primaria rilevanza è la qualità delle lezioni video.

Il docente, professore incaricato produce con il suo team dell’università un format comunicativo che come sua essenza deve ed è costituito in sua essenza antropologica, senza perdite di tempi ed è un concentrato nella sua centralità del DNA della materia stessa.

Non è un elisir didattico ma una espressione culturale in cui parole e concetti passano con estrema facilità essendo l’espressione massima della formazione.

Come funziona la metodologia di apprendimento telematica?


Il funzionamento dell’apprendimento è costituito formalmente da 3 step:

  1. Analisi pre-introduttiva della materia e domanda delle esigenze formative in base alla matricola. Significa vestire il piano di studio con una struttura costruita in base alla conoscenza di partenza della stessa. Il concept è quello conoscere il gap tra posizione culturale didattica attuale e obiettivo esame.
  2. Piano di studi e formazioni on line. In alcuni casi blended, miscelate con possibili frequenze on site, facoltative e volontarie discrezionalmente erogate dal dipartimento in cui la stessa matricola sarà virtualmente condotta direzionamente verso l’obiettivo formativo universitario. Sono disponibili forum e social media che consentono gruppi di lavoro per il confronto e socializzazione culturale con altri allievi dello stesso corso. Un confronto, uno scambio di misure didattiche che spesso sono moderate da un tutor per un tenore accademico sempre d’eccellenza.
  3. Esami, verifiche e check. L’università dopo il periodo formativo si trasforma in “garante” bilateralmente incaricata – l’Università – da formatore e da ente di verifica, per una ricerca di ottimo standard di capitalizzazione di conoscenza.

Chi frequenta le Università Telematiche?


I fruitori delle università telematiche, e/o del modello telematico erogato dalle rare università degli studi di diritto internazionale, sono generalmente tutte le persone che non hanno tempo da perdere.

Persone in cui tempo è considerato un valore assoluto, donne e uomini già impegnati professionalmente e famigliarmente, che hanno il desiderio di crescere.

Secondo recenti studi raccolti dalle principali sorgenti statistiche, gli utilizzatori delle università telematiche hanno un maggiore spirito di crescita e maggiore motivazione rispetto le classiche matricole ordinarie del mondo universitario classico.

Tale popolazione è spesso rappresentata da un’età che è maggiormente classificabile negli over 28 e non dai canonici anni 20.

Inoltre per quanto articolato come concetto, si può definire antropologicamente una “Popolazione di Successo” tutti coloro che si rimettono in gioco volontariamente rispetto gli studenti d’obbligo sociale.

Per concludere un fruitore delle università telematiche o di formazione telematica anche presso i pochi atenei degli studi internazionali, potranno considerarsi con presupposti d’identità di successo.

Vantaggi e Svantaggi delle Università Telematiche

 

La monolateralità è spesso discutibile per ogni forma di pensiero, e noi ci poniamo questo quesito anche dopo aver scritto alcune rilevanze a favore dell’Università Telematica.

I vantaggi sono ormai chiari ed evidenti, l’elemento tempo ne fa da protagonista.

Poter fruire di notte, al mattino presto o quando si desidera l’università a casa è un lusso straordinario. Poter interagire nei momenti più produttivi della giornata o quelli a disposizione.

Vantaggi quasi certi che i tempi di raggiungimento alla laurea si accorciano mediamente di un 20% in meno rispetto i tempi tradizionali, in quanto la capitalizzazione del tempo e dell’efficienza ti porta al raggiungimento senza perdita e spreco di altre attività.

Gli svantaggi invece, si possono raggruppare in due punti:

  1. Socializzazione frontale. Conoscere, vedere, toccarsi, guardarsi negli occhi e fare amicizie. Questo di certo è impagabile ed insostituibile. L’Erasmus: fuori casa all’estero con un gruppo di ragazzi della tua stessa età e la tanta voglia di vivere! Questo la piattaforma non te la darà mai.
  2. Formazione accademica. Vuoi fare il docente universitario? Il ricercatore? L’università tradizionale è certamente la risposta più adatta.

Le Università Telematiche sono riconosciute?


Le Università telematiche sono riconosciute nella medesima modalità giuridica delle altre.

Esse nel diritto fanno parte dell’ordinamento italiano e fonde di derivanza di decreto ministeriale o provvedimento amministrativo speciale, per alcune internazionali, in cui vengono concesse le capacità giuridiche di esercizio delle funzioni e le virtù universitarie a tutti gli effetti per un’erogazione didattica culturale di formato telematico.

La regolamentazione ha una forma di ombrello giuridico e di diritto in cui la convenzione di Lisbona per il riconoscimento del titolo nella regione Europea costruisce le principali direttive.

La dottrina giuridica territoriale, quindi quella Italiana viene poi messa a caduta dalle direttive europee per una sua interpretazione e che una sua applicabilità.

Le formule sono generalmente autorizzate dal Ministero di competenza il MIUR, a firma del Ministro o del Sottosegretario di Stato che con un decreto autorizzativo potrà dare e concedere la capacità giuridica d’esercizio delle funzioni universitarie nelle materie dipartimentali di facoltà richieste.

Il qui citato iter d’istanze è difficilmente raggiungibile e dedicato esclusivamente a poche istituzioni.

Come iscriversi all’Università Telematica


Le valutazioni di scelta d’ateneo telematico rispetto alla scelta di quelli tradizionali sono minori.

L’area geografica non interessa, in quanto non sarà necessario fare tanti spostamenti. Gli elementi valutativi sono rappresentati da due punti:

  1. Facoltà e programmi di studio. Trovare la proposta formativa che fa per te: Sociologia ad indirizzo psicologico piuttosto che Scienze del Counseling.
  2. Chiedere l’apprezzamento curriculare. Importantissimo, quanti CFU, (quanti esami) mi riconosce l’ateneo per il mio curriculum. Questa parte si rivolge solo ed esclusivamente per chi non ha vent’anni. E’ una richiesta che sarà presa in considerazione ed apprezzata a tutti coloro che hanno fatto esami universitari pregressi, formazioni professionali, corsi o aventi un pregresso di rilevanza professionale e personale, strumento importante per portarsi avanti della carriera universitaria.

Conclusioni sull’Università Telematica

 

Concludiamo ritenendo ovviamente che l’università telematica è di maggiore avanguardia, è come confrontare un passato ad un presente.

Vituperare un passato è sbagliato, anzi, va rispettato e in alcuni casi colto con grande stima e devozione, ma senza sicumera affermatività si ritiene che il futuro sia già alle porte.

Rimane certamente atavico il rapporto con le università tradizionali che ne genera una forse simbiosi per una usurabilità complessiva.

Entrambi fanno parte di due periodi storici diversi forse capitoli non solo generazionali ma secolari e riguardando realtà così nuove, con credi, che solo i padri costituendi della formazione universitaria in qualche modo patrocinano l’iniziativa dando consenso e forza ad una nuova realtà innovativa.

La piattaforma Ettore Ferrari


La piattaforma Ettore Ferrari è disponibile unicamente per gli studenti iscritti presso la nostra Corporate in via Manara 5 Milano.

Gli studenti afferenti ai campus di Roma e Milano devono rivolgersi direttamente al proprio referente accademico.

L’accesso alla piattaforma è garantito attraverso un codice di identificazione (username) e una parola chiave (password), che verranno forniti allo studente nel momento in cui perfezionerà l’iscrizione al Corso di Laurea.

L’accesso alla piattaforma non è cedibile ed e vietata la visione da parte di terzi. Lo studente è tenuto a conservare la password, sotto la propria responsabilità, con la massima diligenza e riservatezza e si impegna a notificare immediatamente per iscritto all’Università, l’eventuale furto, smarrimento o perdita della password.

La password è strettamente personale e il contenuto del sito riservato. Password e contenuti del sito non sono cedibili. La consapevole diffusione a terzi della password o dei contenuti riservati del sito, o anche di parte di essi, comporta la risoluzione automatica del rapporto ai sensi dell’art. 1456 c.c., salvo il diritto dell’Università a trattenere quanto versato ed al risarcimento dell’eventuale ulteriore danno.

Tutto il materiale consultato o scaricato dalla piattaforma è tutelato dalle norme di legge in materia di diritto d’autore, che lo Studente si impegna a rispettare sottoscrivendo il presente contratto.

Detto materiale, di cui lo Studente è mero utilizzatore, non può essere riprodotto né diffuso a terzi. Il mancato rispetto da parte dello Studente delle norme a tutela dei diritti d’autore comporta la risoluzione automatica del rapporto ai sensi dell’art. 1456 c.c. e sarà punito con le sanzioni previste a norma di legge, fatto salvo il risarcimento dell’eventuale ulteriore danno.

Richiedi maggiori informazioni

Sei un professionista nel tuo settore e vorresti vedere riconosciuta la tua professionalità in un percorso accademico? I nostri esperti ti aiuteranno a definire il percorso universitario adatto alle tue esigenze e ai tuoi obiettivi, e a trasformare il sogno di una laurea in realtà.

Contattaci al
☎️  02 30 31 0550
📩 [email protected]

oppure mandaci un messaggio cliccando il bottone qui sotto

Contattaci