Criminologia e Scienze Investigative

- laurea triennale - 

Il Corso di laurea in Criminologia e Scienze Investigative prevede l’acquisizione di una base culturale su cui innestare ulteriori competenze acquisite e sviluppate nel corso degli studi.

Le competenze di tipo sociologico e criminologico che acquisirà lo studente, porranno l’attenzione sia all’evoluzione dei fenomeni criminali sia alle strategie di intervento e ai piani destinati alla prevenzione e alla promozione della sicurezza sociale. Stante l’imprescindibilità dalla analisi di fattori comportamentali, la completa formazione del laureato in Sociologia e Criminologia non può prescindere dall’approfondimento di competenze nei settori scelti per questo percorso formativo.

In ottemperanza ad una prospettiva eminentemente sociologica riguardo alle tematiche trattate, il corso propone inoltre lo sviluppo di aree di studio rivolte anche all’analisi della dimensione quantitativa e qualitativa della metodologia della ricerca sociale applicata e allo studio della fisionomia psicosociale e criminologica degli autori di reato.

180 crediti

3 anni

Sede Online

Opportunità e Vantaggi

Il laureato in Scienze Investigative può essere impiegato all’interno delle indagini penali lavorando per le Forze armate, le Forze di polizia e, in ambito privatistico, come investigatore privato. Questo corso di laurea fornisce, infatti, il titolo necessario per divenire investigatore privato e una valida base culturale e operativa per accedere, tramite concorso, ai ruoli delle Forze armate e delle Forze dell’ordine.
Il laureato può svolgere efficacemente tali compiti poiché il Corso di Laurea gli fornirà un’adeguata conoscenza delle discipline giuridiche di base, una conoscenza dettagliata delle materie penalistiche e delle tematiche legate alle indagini e alle prove tecnico-scientifiche,una conoscenza delle principali materie non giuridiche utili nella gestione delle tracce del reato, una conoscenza approfondita della criminologia e della psicologia applicata ai processi decisionali, le abilità tecnico-scientifiche, linguistiche ed informatiche, necessarie per sapere risolvere le problematiche legate alle investigazioni.


Investigatore privato:
L’investigatore privato è uno specialista delle informazioni; il suo ruolo è quello di disotterrare la verità dei fatti dagli strati polverosi dell’apparenza.
Qualsiasi sia l’ambito di specializzazione dell’investigatore, la sua mansione precipua è quella di raccogliere informazioni e prove per conto dei committenti.
I servizi offerti da un investigatore privato sono diversi e possono essere utili nella risoluzione di questioni personali, legali o finanziarie.Qualsiasi sia l’ambito di lavoro del detective privato, ciò che accomuna ogni specializzazione dell’investigatore è il fulcro del suo lavoro:ricerca approfondita,individuazione,raccolta e rielaborazione di informazioni per raggiungere gli scopi affidatigli dal cliente. Posto l’obiettivo del cliente, l’investigatore predisporrà il lavoro e i mezzi necessari per raccogliere tutte le informazioni utili al caso.

Consulente tecnico di parte:
E' un libero professionista, di regola operante in un determinato campo tecnico/scientifico, al quale una parte in causa conferisce un incarico peritale in quanto ritiene l’incaricato esperto in uno specifico settore. In sostanza se un soggetto è coinvolto in una causa pendente o intende intraprenderne una, incarica una persona di propria fiducia affinché questa affianchi il consulente tecnico nominato dal giudice nell’esecuzione del suo incarico e svolga le proprie osservazioni a supporto o critica del risultato al quale il perito del giudice sarà giunto.

Ispettore, operatore e perito tecnico della polizia penitenziaria:
Le sue funzioni principali sono garantire l'ordine e la sicurezza all'interno degli istituti di detenzione e partecipare alle attività di osservazione e trattamento rieducativo di detenuti, al coordinamento tecnico operativo e alla direzione e amministrazione del personale penitenziario, nonché al coordinamento tecnico-operativo del predetto personale.


Collaboratore investigativo:
Le funzioni principali del collaboratore investigativo possono essere: attività di osservazione statica e dinamica (il cosiddetto pedinamento) anche attraverso strumenti elettronici (sistema di localizzazione satellitare GPS), riprese video e fotografiche, sopralluoghi, raccolta di informazioni estratte da documenti di libero accesso anche in pubblici registri, interviste a persone anche a mezzo di conversazioni telefoniche e raccolta di informazioni.

Programma

Primo anno

04 Ects – Sociologia della devianza
04 Ects – storia della pedagogia (PEDAGOGIA DELLA DEVIANZA)
06 Ects – Criminologia
10 Ects – Principi di Psicologia
12 Ects – Istituzioni di diritto penale
12 Ects – Sociologia della devianza e criminologia applicata
12 Ects – Principi di Psicoanalisi

Secondo anno

04 Ects – Fondamenti di Filosofia e Religioni
08 Ects – Informatica e Cybercrimes
12 Ects – statistica sociale e criminologica (ANALISI E DATI)
12 Ects – Diritto processuale e Penale
12 Ects – Tecniche investigative applicate
12 Ects – Archeologia dei resti umani


Terzo anno

04 Ects – Grafologia peritale e investigativa
06 Ects – Lingua Inglese
08 Ects – Mafie e processi di vittimizzazione
12 Ects – Psicologia Criminale
12 Ects – Tecniche di identificazione e foto segnalamento
12 Ects – Sociologia Politica e Sicurezza Internazionale
06 Ects – Tesi

Hai altre domande?

Contattaci al
☎️ 02 30 31 0550
📩 [email protected]

oppure mandaci un messaggio cliccando il bottone qui sotto

Contattaci